Zafferano

Crocus sativus
Iridaceae

Principi attivi: crocine (colore), safranale (aroma), picocrocina (gusto), carotenoidi (zeaxantina, licopene, α-β caroteni).

Le parti della pianta utilizzate sono gli stimmi. La pianta viene usata principalmente dall’industria alimentare come spezia e colorante, ma gli vengono riconosciute anche proprietà fitoterapiche (antispastiche, antidolorifiche, sedative, riduzione dei radicali liberi).