Finocchietto selvatico

Foeniculum vulgare Mill.
Apiaceae

Principi attivi: elevata concentrazione di anetolo, che assunto in dosi elevate può risultare irritante e causare convulsioni

Le parti della pianta utilizzate sono i semi, i giovani getti e le foglie fresche. La pianta viene usato come aromatizzante per insalate, primi, secondi di carne e pesce, ma gli vengono riconosciute anche proprietà terapeutiche come depurativo, carminativo, tonico-aperitivo ed antispasmodico.